Agenzia Entrate, lavoro agile: USB chiede la proroga dei termini fino alla fine dello stato di emergenza

Palermo -

La situazione dei contagi non accenna a migliorare ma nel frattempo gli accordi sindacali  sono in scadenza.

Pubblichiamo la nota con la quale USB ha chiesto la proroga dei termini per la scadenza degli accordi e dei provvedimenti in materia di lavoro agile e flessibilità in tutta la Sicilia.

Tale richiesta è stata trasmessa in via esclusivamente prudenziale e cautelativa dal momento che sia il Protocollo disciplinare (che USB non ha firmato in quanto recessivo) che diversi accordi territoriali (che USB ha firmato con nota a verbale solo in presenza di alcuni presupposti) portano scadenza 31 dicembre 2020.

Ci piacerebbe pensare che i DPCM in materia possano trovare applicazione automatica o potenziare al massimo livello la contrattazione decentrata, che rimane sovrana in materia di sicurezza, ma abbiamo imparato a essere più realisti del Re e delle Regine e che le variabili temporali (si vedano le vicende sul fondo) possono assumere una forte valenza distorsiva.

Naturalmente vi terremo aggiornati sugli sviluppi, sia territoriali che nazionali (magari sotto l’albero arriverà una convocazione sul tema!)

                                                    *****

Oggetto: Richiesta proroga termini  Accordi e provvedimenti lavoro agile alla fine dello stato di emergenza.

Visto il perdurare dello stato di emergenza, ferme restando le richieste della USB in ordine alla necessità di una previa verifica della necessità dei rientri e delle misure di sicurezzagià espresse in sede di convocazione,  nonchè le critiche connesse alla parte normativa sui permessi di cui al Disciplinare Nazionale  17 settembre 2020, senza recesso dalla scelta della scrivente di apporre o meno la firma negli accordi conseguenti alle trattative nelle DP in epigrafe indicate, al fine di garantire la sicurezza delle colleghe e dei colleghi e il continuum della ratio emergenziale, fatte salve eventuali modifiche normative intervenute medio tempore, la scrivente Organizzazione Sindacale con la presente

CHIEDE

La proroga degli Accordi Sindacali e delle  previsioni in materia di lavoro agile e flessibilità  fino al trentesimo giorno successivo allo stato di emergenza ( o in subordine alla fine stato emergenza) con ciò intendendosi superato il termine del 31.12.2020 di cui al Disciplinare lavoro agile 17 settembre e sovente ripreso negli Accordi sindacali  decentrati.

Quanto sopra al fine di economizzare e anticipare gli aspetti organizzativi ma si precisa che  la scrivente si rende in ogni caso disponibile a partecipare alle trattative sindacali ove le stesse siano ritenute necessarie ai fini del rispetto dei requisiti di forma.

Nell’attesa di un favorevole riscontro alla presente si porgono cordiali saluti

Cordialmente

Dafne Anastasi

p. USB PI Agenzie Fiscali Sicilia

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati