Agenzia Entrate, lavoro agile in emergenza Covid: accordo firmato alla DP di Palermo. Una trattativa trasformativa​​​​​​​

Palermo -

Dopo aver fatto il resoconto sul primo incontro per il lavoro agile alla DP di Palermo e riportato in questo comunicato.

USB comunica alle lavoratrici e ai lavoratori sia le richieste  formalizzate al tavolo tramite proposta documentale ( l’unica presentata da parte sindacle)   che le ragioni che hanno portato  alla sottoscrizione  con nota dell’accordo territoriale, a parer nostro migliorativo rispetto al Protocollo Nazionale.  Una trattativa trasformativa in cui USB si è fatta sia oppositrice che promotrice di modifiche e innesti,  ribaltando le premesse iniziali.  

                                                         ******

         Nota  USB all’accordo lavoro agile in emergenza COVID 19 DP Palermo

L’Unione Sindacale di Base sottoscrive l’accordo Provinciale alla DP di Palermo evidenziando quanto segue.  La trattativa locale subisce il mancato riconoscimento, nel Protocollo di Intesa nazionale datato  17 settembre u.s., del principio attraverso il quale a parità di lavoro deve corrispondere parità di trattamento economico e normativo. A parere della scrivente Organizzazione Sindacale, il Protocollo nazionale (non sottoscritto da USB PI) comprime istituti previsti dalla contrattazione collettiva ( permessi brevi, motivi personali, banca ore, diritto allo studio), leggi dello Stato ( visite prenatali, 104, congedi parentali), conferisce enorme discrezionalità al datore di lavoro, perimetra in maniera asimmetrica l’orario di lavoro (quello del lavoratore ma nulla dice sui termini temporali di programmazione delle presenze ad esempio), porta a forme di controllo pervasive (comunicazione quando si esce di casa), legittima monitoraggi a scatola chiusa e disciplina in maniera ambigua il diritto alla disconnessione. Per non parlare della miriade di aspetti che non contempla proprio ( pause, sicurezza domestica, calcolo carichi lavoro etc ). 

 La tanto declamata parità di trattamento giuridico,  prevista all’art. 5 Protocollo nazionale,  ai sensi del quale “la prestazione lavorativa in modalità agile non incide sulla natura giuridica del rapporto di lavoro, nè sul trattamento economico”,  è di fatto  esclusa anche vista  l’assenza, al momento, di corresponsione dei buoni pasto (pur con due pronunciamenti della Funzione Pubblica) e dei rimborsi delle spese sostenute durante l’emergenza. Pur non avendo sottoscritto l'accordo ed il disciplinare nazionale, USB ha deciso di partecipare attivamente alle contrattazioni territoriali per cercare di ottenere, viste le prerogative previste dalla contrattazione decentrata,  il miglioramento dei contenuti dell'accordo nazionale e di precisare e/o innestare  in sede locale punti qualificanti a tutela del personale.

Al netto del contesto generale sopra esposto, secondo la scrivente O.S, l’accordo locale sottoscritto alla DP di Palermo è migliorativo rispetto al Protocollo nazionale e recepisce diversi contenuti di cui USB si è fatta parte attiva, nel corso delle diverse fasi della trattativa e con corredo di proposta documentale, iniziata in primis con una doverosa richiesta di informativa.

Tra i contenuti qualificanti: l’attenzione verso i genitori con figli minori di 14 anni sia in relazione al superamento della percentuale di ore lavorabili da remoto che alla prestazione oraria mista ( presenza e completamento lavoro agile in giornata); la previsione di un termine di  pianificazione settimanale; l’avvio delle ricognizioni e la centralità del principio di volontarietà; l’autorizzazione esplicita al prelievo materiali in Ufficio (su cui nulla il Procollo  nazionale prevedeva); l’inserimento di indicazioni oggettive e che non prevedono obblighi di report in relazione al monitoraggio di cui all’art. 10 Protocollo nazionale; l’inserimento in accordo di un articolo su strumentazioni informatiche e sicurezza digitale; maggiore flessibilità in entrata; rivisitazione, rispetto alla proposta iniziale, delle fasce di contattabilità;  apertura sui tamponi - test; inserimento in accordo della previsione di un collega a stanza; impegno alla interpretazione  non rigida dell’articolo 2 comma 9 in tema di “considerazione di particolari e motivate esigenze familiari”.

Si condivide, inoltre, la previsione a carattere equitativo per le colleghe e i colleghi del front office  sulla  prestazione oraria mista, la proiezione di superamento della percentuale minima del 50 per cento delle ore lavorabili da remoto ( così come indicato  dalla nota n. 302822 dell’11 settembre della Direzione Centrale) nonchè l’accoglimento della proposta RSU, condivisa da tutte le OO.SS, sulla prestazione oraria mista per chi esprime la preferenza di svolgimento dell’attività lavorativa in presenza.

USB avrebbe voluto e ha argomentato fino alla fine della trattativa per la previsione di ipotesi di tutela specifica ( almeno legata alla possibilità di accesso alla prestazione oraria mista ex art. 3 comma 5 Accordo DP Palermo) anche per chi viene a lavoro con i mezzi pubblici e su questo non rinuncia ad auspicare la più grande sensibilità rispetto alle criticità esposte eventualmente dalle colleghe e dai colleghi sul tragitto casa- lavoro, visto anche lo stallo sul coworking,  i problemi di rispetto delle misure  misure anti- assembramento nei trasporti, i principi prudenziali che potrebbero portare a prediligere fasce orarie di minore affluenza nonchè una simmetria rispetto ai principi infortunistici in virtù dei quali, invece, l’Amministrazione chiede la comunicazione per l’allontanamento dal luogo ordinario di svolgimento della prestazione lavorativa.

USB precisa, infine, che  la sottoscrizione dell’accordo territoriale è da intendersi nei limiti della trattativa locale e con ferma esclusione di quanto recepito agli artt.3 (commi 2, 3, 5 e 6 )  e 4  Accordo DP Palermo e chiede di allegare alla presente nota le linee guida ISS Covid 19 sulla scuola già trasmesse in sede di trattativa.

                                               ******

USB vi aspetta in Assemblea on line il 30 settembre dalle h. 10 alle h. 13! J

Leggi qua per partecipare!

Il link di collegamento è https://global.gotomeeting.com/join/995980029
(Codice accesso: 995-980-029   )

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni