Lido dei Ciclopi di Catania: contro i padroni neanche una briciola in meno

Catania -

Orazio Vasta è un simbolo dell'Italia di oggi: lavoratore precario per decenni presso il rinomato lido dei Ciclopi di Catania; lavoratore sull'orlo di un licenziamento senza causa e senza spiegazioni. Orazio è un simbolo dell'Italia agli ordini dell'Europa, dell'Italia del PD, del Jobs-act, dell'art. 18 ripulito e sterilizzato. Ma è anche il simbolo di quella parte di Italia che non ci sta, che non si rassegna e ancora non si arrende. L'Usb è con Orazio, lo sostiene sindacalmente e legalmente e al tempo stesso lo invita a desistere dal proposito di intraprendere lo sciopero della fame e a proseguire la sua giusta lotta con altri strumenti, perché i padroni non sono degni del digiuno dei lavoratori.

USB Confederazione regionale-Sicilia.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati