Fattorino in bicicletta bloccato, identificato e multato. Slang USB: repressione senza limiti a Catania

Catania -

Mentre l'AMTS annuncia in pompa magna l'arrivo a Catania delle biciclette elettriche a noleggio, un fattorino in bicicletta, dopo aver consegnato merce ad un bar sito in Piazza dell'Università, è stato bloccato da quattro agenti della Polizia Municipale, identificato e multato (verbale di 87 euro) per aver violato un brevissimo tratto della ZTL, la Zona a Traffico Limitato che si estende per via Etnea  da Piazza Duomo all'ingresso della Villa Bellini e che l'amministrazione comunale di destra-centro ha interdetto alle biciclette.

Ricapitolando: l'Amministrazione comunale vieta il passaggio delle biciclette nella parte "in" di via Etnea; la dirigenza dell'AMTS si esibisce nella presentazione delle biciclette elettriche; uno squadrone della Municipale reprime un fattorino che viola per pochi metri la "zona rossa" veicolare.

Slang USB Catania, condannando l'operato repressivo consumato nei confronti di un lavoratore, esprime una forte preoccupazione per i riders costretti ad allungare i percorsi per non essere bloccati, identificati e multati dalla Polizia Locale. Una situazione assurda e insostenibile.

Slang USB Catania chiede al Comune la revoca immediata di questo assurdo divieto di transito delle biciclette nella ZTL e chiede quindi l'annullamento del verbale inflitto al fattorino.

 

Slang USB Catania

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati